Il cuore del pensiero creativo in una macchina. E’ possibile?

155833756-e8680eb6-9dfc-4f52-a81e-7902d30ab06d

Condividiamo queste interessanti considerazioni.

Noi continuiamo a pensare che anche la macchina più intelligente mancherà di quel quid (sensibilità, empatia, conoscenza dei desideri del cliente e, perchè no, l’errore che si trasforma in soluzione) che ancora ci distingue… noi umani…

http://www.artribune.com/progettazione/design/2017/12/robot-lavoro/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...